Il Mattatoio - Giornale indipendente

 
Editoriale

Notiziario

Intervista

Scienza e Ricerca

Il Rubricario
  - Spettacoli
  - Film
  - Libri
  - Musica

Conversazione con

Il Punto

Aforismi, riflessioni e bestiario

Ciclicità

Economia

eBook


 

HOME PAGE

 

 

Editoriale


Sotto il segno della libertà

di Albert Camus - 16/06/2017

L’intellettuale, questo randagio spelacchiato che la nostra società ora copre di disprezzo ora minaccia con la pistola in mano, si risveglia in piena notte, ritrova la sua fedele angoscia e compiangendosi si chiede: ‘Che cosa farò in questa galera?’.
In effetti, perché scrivere sull’attu...CONTINUA



La fine delle nazioni (e di un’idiozia conquistata a fatica)

di Massimiliano Forgione - 08/05/2017

Analizziamo la situazione in maniera spicciola e sintetica: quelli che hanno preso l’Europa da quelli che l’hanno fatta, dopo essersela pappata, blaterano di principi sui quali dovrebbe fondarsi, che sono gli stessi di cui hanno parlato i vari movimenti per un’Europa giusta in questi vent’anni e olt...CONTINUA



La democrazia dell’Economia e l'Informazione

di Massimiliano Forgione - 14/01/2017

Qualsiasi scelta politica è declinata al benessere dell’economia e all’adattamento dei cittadini alle conseguenze dei paradigmi che si autogenerano. Difatti, quando gli aggiustamenti del liberismo tardano a concretarsi, si verificano quei disordini sociali che, ormai, trovano la loro malfatta manif...CONTINUA



Il trasformismo, l’infiltrato e il terremoto

di Massimiliano Forgione - 02/11/2016

Chi ha fatto un po’ di scuole sa cosa è il trasformismo e, chi ha un po’ di acume critico, sa che ha caratterizzato la vita politica dell’Italia da sempre.
Eppure, quando puntualmente viene riproposto, il cittadino speranzoso del finto cambiamento demanda il proprio impegno al rappresent...CONTINUA



Consonanze, dissonanze, assonanze

di Massimiliano Forgione - 05/09/2016

Se ognuno entra nelle vite degli altri con le proprie dissonanze, si crea un infinito sistema di inesauribili incomprensioni.
Ciò non significa che le consonanze siano rassicuranti e auspicabili; quante volte sulla solida struttura di certezze si creano le più incancrenite situazioni di invivib...CONTINUA



Lo spaventapasseri

di Massimiliano Forgione - 15/05/2016

La sua funzione è quella di allontanare corvi, corvacci e uccelli di ogni specie che potrebbero rovinare un raccolto. Viene messo in mezzo ad un campo, suggestivi quelli che si possono vedere dalle autostrade, a presidiare, solitari, anche immensi appezzamenti di terra. In Francia mi è capitato di...CONTINUA



La valigia di cartone

di Massimiliano Forgione - 09/01/2016

Uno spago molto più resistente di quello che avvolgeva le valigie di cartone dei meridionali che si spostavano al nord negli anni del boom economico lega ancora quella dei tanti che vivono un esilio post moderno, lontani dalle loro terre di origine, che transumano nelle feste comandate, su aerei pre...CONTINUA



L'Europa chiusa

di Massimiliano Forgione - 27/09/2015

Tutto è fermo, anche questa homepage. I temi che attanagliano la realtà sono gli stessi da mesi, e non potevano essere sviluppati in maniera più vera e sincera. Ricamare sull’inamovibilità non ha senso.
E’ il grande segno di questi tempi: il falso movimento che parla al popolo di progresso pe...CONTINUA



La contropartita

di Massimiliano Forgione - 30/08/2015

Il Sud è sempre stato merce di scambio. In questo processo di grecizzazione del meridione vi è la solita vecchia forza conservatrice imbellettata di nuovismo che spaccia per riforme la restaurazione più agghiacciante. Tutto passa per fiducia e il baratto sociale sono le assunzioni (vedi scuola e s...CONTINUA



L’OPA (e gli umorali)

di Massimiliano Forgione - 04/08/2015

Non è il giudizio che un qualsiasi insoddisfatto può avere nei confronti di qualcuno a dover suscitare sdegno, bensì la natura umorale di questo.
Tutte le volte che ci si relaziona con qualcuno, l’auspicio è di avere a che fare con persone critiche, prive di frustrazioni e, quindi, capaci di ag...CONTINUA



Exit

di Massimiliano Forgione - 16/07/2015

L’inutile esercito dei camerieri non ha più ragione di esistere. Deputati e senatori, presidenti della repubblica e sottosegretari, magistrati. Se questi ultimi avessero governato le nazioni, non sarebbe stato diverso dai regimi totalitari che i libri di storia ci consegnano.
Il governo monoc...CONTINUA



La delega in bianco

di Massimiliano Forgione - 27/06/2015

Nelle recensioni non vanno mai fatti paragoni con lavori altrui e altre possibili forme di espressione. Vige la necessità di scrivere, soltanto, delle specificità dell’opera dell’autore che, attraverso di essa, si esprime.
Visione lineare e rispettosa del compito che viene assunto, in cui, dir...CONTINUA



Riformatorio

di Massimiliano Forgione - 17/05/2015

Non si tratta di peccare di presunzione di profetismo, ma di avere la dignità di non sentirsi imbecilli.
Ecco perché niente è accettabile delle tante porcherie alle quali siamo assuefatti tanto da essere diventati luoghi comuni erranti privi di pensiero. Gradiamo che questo venga esercitato da...CONTINUA



Il talento della libertà

di Massimiliano Forgione - 29/03/2015

Siamo in un Paese in cui l’informazione la fa Striscia la notizia e la critica sociale, vedi attività investigativa avanzata, la fa Crozza.
L’informazione, oggi, come il mito, ieri, è il rifugio dei vigliacchi. E i personaggi che affollano i miti sono i politici, i giornalisti, gli editoriali...CONTINUA



Al passo coi tempi

di Massimiliano Forgione - 13/02/2015

Viviamo il tempo delle contraddizioni, ne siamo portatori sani, beatamente inconsapevoli.
Diciamo di essere in democrazia, ma non partecipiamo.
Ci definiamo liberi, ma siamo inchiodati a catene di montaggio sociali.
Siamo in coppia, ma ognuno per sé.
Curiamo l’estetica, ma solo q...CONTINUA



Avanzate interlocuzioni

di Massimiliano Forgione - 10/01/2015

Dopo i fatti di Parigi e le tante analisi ascoltate, si fa più forte l’esigenza di non dimenticare l’insegnamento di una nuova storia che, proprio grazie a internet, ha incominciato a circolare e che non possiamo, ingenuamente, rinnegare quando qualcosa di tragico avviene, suscitando il naturale bis...CONTINUA



Soldatini di piombo

di Massimiliano Forgione - 13/11/2014

L’animosità caratterizza le condotte delle persone, diventa comportamento e parte costitutiva degli individui, nega la dimensione del racconto, dell’unica prospettiva attraverso la quale è possibile tenere uniti i fatti e le persone.
Sempre più insegnanti, per affermare un ruolo, ormai tanto in...CONTINUA



L'assordante rumore di nulla

di Massimiliano Forgione - 20/08/2014

Il popolo italiano vuole le riforme. Il popolo italiano merita di più. Il popolo italiano è il costante 10% che coopta se stesso affidandosi all’impostore di turno. La realtà è questa eterna sagra paesana, quell’italiana ha l’inconfondibile carattere un po’ alpino, un po’ movida, un po’ processione ...CONTINUA



Nusco Paese Italia

di Massimiliano Forgione - 03/06/2014

Mentre giornalisti e critici, dopo essere scampati al pericolo pentastellato, lasciano intendere tra le righe la necessità di un M5S che continui ad essere forte in quanto unica vera forza di opposizione di un governo delle larghe intese lungo ben tre legislature, altra letteratura politica vive il ...CONTINUA



Cultura, governi e genti

di Massimiliano Forgione - 10/04/2014

Erano i tempi della candidatura di Dario Fo a sindaco di Milano, parliamo di otto anni fa; ed io ero abbastanza persuaso che la cultura potesse diventare forma di governo, che ci fossero reali possibilità di pensare ad una politica che avesse il coraggio di assumere su di sé e garantire l’unica, ver...CONTINUA



La sagra dell'arte e della cultura

di Massimiliano Forgione - 27/03/2014

L’arte, la settima diceva il critico Ricciotto Canuto, e la cultura musicale più spinta hanno segnato il marzo bergamasco. Tra arte e cultura (chi realmente sa cosa siano avanzi!) anche la città di Bergamo ha avuto la sua abbuffata annuale. Tutta concentrata tra l’oblio del prima e del dopo.
...CONTINUA



L’impudenza della verità

di Massimiliano Forgione - 11/02/2014

Ermanno Olmi, ottantadue anni, sta lavorando al suo 15-18. L’Italia in guerra, storia di una trincea durante la grande guerra. Mario Monicelli, prima di porre fine ai suoi giorni, licenziava il suo ultimo film Le rose del deserto, storia di un ospedale di guerra dell’esercito italian...CONTINUA



Spettacolo puro

di Massimiliano Forgione - 18/01/2014

Viviamo in un periodo ad alta tensione interpretativa che, in definitiva, vuol dire di grandi stravolgimenti utilitaristici. I diritti vengono convertiti in privilegi, semplicemente per poterli abrogare e, di fatto, ridurre a nuova, lenta schiavitù. Così come, per esatto contrario i privilegi sdog...CONTINUA



La differenza

di Massimiliano Forgione - 20/11/2013

E’ vero che non c’è differenza tra PD e PDL, come è vero che non ve n'è alcuna tra elettori del PD e PDL, tra i cervelli fugati di sinistra, che in esilio lamentano la mancanza di meritocrazia e la dilagante corruzione in Italia e i falchetti di destra, che si immolano alla causa politica da patetic...CONTINUA



Fumo

di Massimiliano Forgione - 09/09/2013

L’entusiasmo di raccontare viene meno quando le cose sono evidenti. Si scrive per indagare, per rilevare i valori che definiscono lo stato di salute di una società. Quando l’analisi porta i suoi risultati, la lettura del referto rimanda alla constatazione di ciò che va fatto.
Sono sorti un po...CONTINUA



L'evidenza distopica

di Massimiliano Forgione - 07/08/2013

Le finte lacrime, la dissimulata commozione, tanto falsa fino a crederci in prima persona e a convincere i tanti. Poi le chiacchere, proferite come parole che debbano circoscrivere un pensiero, esposto quale rigurgito di materia non propria.
La parabola del pensiero è la vicissitudine di quest...CONTINUA



L’età della pietra nell’era tecnologica

di Massimiliano Forgione - 28/05/2013

Ogni epoca ha i suoi intellettuali asserviti, i suoi dissenzienti, i suoi nicchianti. La nostra non ne è esente. Gli ultimi costituiscono una categoria spregevole quanto i primi, guardano tutti dall’alto della loro torre d’avorio, trattano tutti da imbecilli, come i padri di una volta, si sentono ...CONTINUA



Lo stragismo della crisi

di Massimiliano Forgione - 08/04/2013

Il nostro è un Paese dove i grandi cambiamenti non potranno mai avvenire perché abbiamo troppa paura. L’onda lunga del ‘68, con tutta la sua importanza per le istanze provenienti da quella che oggi, in una locuzione di cui si abusa fino allo snaturamento, definiamo ‘società civile’, da noi è stata ...CONTINUA



Ma va' in Cina

di Eugenio Benetazzo - 22/02/2013

Quando frequentavo gli ultimi anni delle scuole elementari vi era una curiosa espressione oggi completamente in disuso che si adoperava soprattutto tra i ragazzini per mandare al diavolo un tuo coetaneo: ma va’ in Cina! Forse qualcuno se lo ricorda ancora. L'allusione era riferita ad un posto molto ...CONTINUA



Il capestro

di Massimiliano Forgione - 01/02/2013

Da un po’ di tempo in questa homepage sostano, a buon diritto, due interviste: quella a Paolo Barnard sulla questione europea e quella a Pino Aprile sulla questione meridionale.
Esse rappresentano un solido punto di arrivo oltre il quale il rischio è di perdersi in fatue elucubrazioni sull’attu...CONTINUA



Le due condanne italiane

di Eugenio Benetazzo - 12/01/2013

Scrivo questo redazionale nella piena consapevolezza che molti lettori del mio portale lo abbandoneranno per sempre o peggio si lasceranno andare a ridondanti insulti e denigrazioni contro la mia persona, pur tuttavia sono pronto a correre questo rischio con lo scopo di preservare il più possibile l...CONTINUA



L'ineludibile trapasso

di Massimiliano Forgione - 09/01/2013

Il pensiero è deceduto! Con tanto ingenuo ottimismo abbiamo sperato che fosse moribondo, che una possibilità di uscire dallo stato comatoso esistesse, ma così non è; constatarne il triste trapasso è l’ultimo, tanto generoso quanto obbligatorio, atto veritiero. Disertarlo sarebbe l’ulteriore imperd...CONTINUA



Alieni

di Massimiliano Forgione - 11/12/2012

3milioni di italiani in fila per il Pd sono nulla rispetto a quanti saranno disposti a votare il rinato partito dell’Amore per aver staccato la spina al governo dei tecnici.
Anche la Lega inizia la sua campagna elettorale e inaugura la terza frontiera, Borghezio assicura che gli alieni esistono...CONTINUA



L’importanza dell’euro: 2

di Massimiliano Forgione - 03/12/2012

Quando la libertà è sostanza succede che viene apprezzata, rivendicata e imparata; accade quando si vive accanto a persone libere, forti, chi vede anela alla stessa bellezza. In mancanza di ciò, si tende ad accontentarsi di quello che si è, un acquietamento delle aspirazioni che fa altrettanti pros...CONTINUA



Per un vaffanculo unitario

di Massimiliano Forgione - 06/11/2012

E se tutto cominciasse a divenire Sud? Consapevolezza disincantata che è tutto una presa per il culo ma opponendosi al qualunquismo? Rigettare la retorica del ‘tutto è uguale’, sapendo che è sempre stata attuata una truffa ai danni del popolo e incominciare, in un’unica forza comune, a riscattare ...CONTINUA



”Non fa male credere, fa molto male credere male”

di Massimiliano Forgione - 15/10/2012

Certo meglio la propaganda, magari ad un gruppo civico, visto che il partito è superato; poi, un po’ di ideologia, qualche bello slogan utile alle nostre coscienze, insomma, essere nel gruppetto di coloro che si fanno megafoni di verità, di giustezza, del contenitore di belle parole dal quale tutti ...CONTINUA



I tecnici della spietatezza

di Massimiliano Forgione - 06/09/2012

Scusate, ma quando hai a che fare con veri professionisti del massacro sociale, autentici cecchini della classi deboli, quando vedi che la situazione precipita nel silenzio più assordante e nell’assuefazione salottiera o da indignato informatizzato da divano, quando assisti alla conta sempre più ma...CONTINUA



Stato e governo

di Massimiliano Forgione - 08/06/2012

Come vengono fatti i conti dai governi quando affermano che la recessione durerà ancora anni? Come vanno lette certe affermazioni? Diamo una probabile (?) chiave di lettura: siccome noi, classi dirigenti, non rivedremo mai i nostri compensi, l’entità delle nostre ricchezze, e visto che la loro “...CONTINUA



Tempo 2

di Massimiliano Forgione - 10/05/2012

Prima la politica negava la mafia, poi ha dovuto ammettere la sua esistenza, ora, siamo in attesa che i mafiosi si facciano da parte; e questo lo dobbiamo esigere!
Da parte nostra dobbiamo avere il coraggio di spogliarci della dimensione di cittadini in quanto è quella che ci lega ai politici e...CONTINUA



Tempo 1

di Massimiliano Forgione - 05/05/2012

Un certo tempo è passato e per quanti lo hanno strenuamente difeso e ancora urlano contro un supposto ingiusto cambiamento non ce n’è più, ora il tempo è di altri.
Se il Presidente della Repubblica, nel discorso del 25 aprile non perde occasione di mettere in guardia gli elettori dal nuovo ‘Uom...CONTINUA



Sdradicati e incappucciati

di Massimiliano Forgione - 04/04/2012

C’è una perdita che porta con sé sradicamento, perdita di senso, riduzione del linguaggio dei popoli a mera espressione di una contingenza, di un intento immediato che non tiene conto di tutta una tradizione, anni e vissuti di generazioni rinnegati, considerati merce.
Nello smarrimento dei sign...CONTINUA



Coraggio, il meglio è passato!

di Massimiliano Forgione - 02/02/2012

Negli anni abbiamo impunemente assistito ad un pericoloso processo di personalizzazione del giornalismo culturale. Nella convinzione di creare un nostro punto di vista, di consolidarlo e difenderlo, ognuno di noi ha mollemente contribuito allo svuotamento della democrazia; quantomeno di quella form...CONTINUA



Miseria e povertà

di Massimiliano Forgione - 20/12/2011

Ricostruire i fatti che caratterizzano il vortice degli eventi che ci stravolgono serve a capire l’oblio che già contraddistingue i nostri comportamenti e dirige le nostre scelte.
Dunque, imperava la crisi, il governo Berlusconi non era in grado di affrontarla, soffriva di inettitudine, poca cr...CONTINUA



Sette proposte per la crisi economica

di Johan Galtung - 12/11/2011

Per analizzare l’argomento, già affrontato in occasione del discorso di apertura per il “Dialogo tra Civiltà” presso il Forum di Rodi in Grecia, seguirò la metodologia della ONG che rappresento, TRANSCEND (www.transcend.org ), ovvero diagnosi, prognosi, e terapia. La diagnosi di base è...CONTINUA



Sic!

di Massimiliano Forgione - 02/11/2011

La natura è quanto di più democratico esista: siamo esseri viventi con una scadenza, destinati a finire per dare ad altri la possibilità di esserci. Tutto è fine; riconoscerlo ci eviterebbe di vivere la proiezione di quello stupido dolore che scaturisce dalla nostra incapacità di cambiare, di accet...CONTINUA



L'Italia che avevamo in mente

di Massimiliano Forgione - 01/10/2011

Cosa rappresenta Berlusconi se non l’incarnazione di Craxi, di Sindona, di Licio Gelli, nomi che fino a non tanti anni fa richiamavano figure di delinquenti eccellenti che avevano asservito l’economia e la politica all’uso dei fraudolenti? Cosa rappresentano i cloni della politica berlusconiana che...CONTINUA



NORVEGIA 22 Luglio. Che Cosa? E Poi?

di Johan Galtung - 31/07/2011

La data del 22 luglio 2011 resterà incisa nella storia norvegese come il 9 aprile 1940, il giorno dell'invasione tedesca. Le parole impallidiscono di fronte a questa enormità. Il centro di Oslo, l’area dove si trovano i ministeri, oggi sembra una zona di guerra più che durante la seconda guerra mon...CONTINUA



Nonviolenza: negativa e positiva

di Johan Galtung - 20/07/2011

Si fa un gran parlare di nonviolenza di questi tempi. Politici e giornalisti si fanno seri a proposito del potere che ha avuto un ruolo chiave nella fine del colonialismo (India) e della guerra fredda (Danzica, Lipsia); non citata da Obama nel suo discorso del 2009 per il premio Nobel per la pace. N...CONTINUA



L’invecchiamento, non la sovrapopolazione…

di Johan Galtung - 17/07/2011

La popolazione mondiale era di 1,6 miliardi nel 1900, 6,1 miliardi nel 2000, diretta verso 9,1 miliardi nel 2050 – ma se anche tutti si spostassero negli USA la densità sarebbe minore che nella regione di Parigi, l’Ile de France. Allora, se si stabilizza la fertilità, può stabilizzarsi pure la popol...CONTINUA



Fukushima 11 marzo – Punto di svolta?

di Johan Galtung - 17/07/2011

Abbiamo avuto l’11 settembre; adesso abbiamo anche l’11 marzo, 2011 (ora giapponese 14.46), il disastro triplo maremoto-tsunami-radiazioni. Ground zero era un oceano zero, e il paese che ha dato al mondo la parola “tsunami” fu colpito da uno alto fino a 41 metri. E c’è stata Fukushima Dai-ich...CONTINUA



Non uno di meno

di Eugenio Benetazzo - 15/07/2011

Molti lettori mi scrivono chiedendomi un mio pensiero sul tal partito politico, sul tal esponente politico o sulla tal proposta di riforma legislativa avanzata da questa o quella fazione politica. Perdono tempo, da anni ormai ho smesso di dedicare le mie energie alla critica o contestazione della CONTINUA



Il gattopardo italiano

di Massimiliano Forgione - 07/06/2011

Ma quale democrazia è quella in cui un cialtrone plurindagato plasma, pagando con i soldi dei telecomandati italiani, la propria maggioranza parlamentare per continuare a rimanere politicamente in vita e salvarsi dalla galera?
Una buona domanda vale più di una qualsiasi risposta, soprattutto se...CONTINUA



L'orda

di Massimiliano Forgione - 03/04/2011

Comunque andrà a finire nel medio termine delle cose che accadono, la meglio gioventù di questo pianeta seppellirà definitivamente la nostra mediocrità. Le nuove invasioni barbariche, secondo le analisi più argute del ministro di ferro Maroni, rappresentante di governo di uno dei più grandi imbrogl...CONTINUA



Eterno Movimento (aggiornato)

di Massimiliano Forgione - 29/01/2011

“Uno spazio vuoto, popolato da corpi e anime gioiose che sanno entrare di slancio nel cuore delle cose”.
Parto da questo verso di un ultimo Giorgio Gaber per dar sfogo al tentativo necessario che sento di trovare un senso a questo spappolmento generale.
Gli eventi superano l’immagin...CONTINUA



Giorni di sangue ed odio

di MA - 07/12/2010

In questi giorni di sangue ed odio, dopo gli episodi di Lamezia e di Brembate, dopo la solita campagna di accanimento nei confronti degli extracomunitari abbiamo colto delle strane atmosfere che nessun blog o giornalista ha sottolineato. Le manifestazioni di intolleranza ed odio xenofobo nel comune ...CONTINUA



L'ulivo al Nord

di Massimiliano Forgione - 02/12/2010

Riproponiamo questo articolo visto il patetico e decerebrato impegno profuso dalla Lega per far sì che nel corpo degli Alpini non ci siano più meridionali. Si sono riuniti in Parlamento, ne hanno discusso, votato e il partito del padre del Trota è andato sotto.
A Bergamo e in tutta ...CONTINUA



Destino manifesto

di Eugenio Benetazzo - 25/11/2010

Grecia, Portogallo, Irlanda e Spagna ormai stanno diventando il leitmotiv delle riflessioni delle comunità finanziarie internazionali, come se l'unica preoccupazione su cui ci dovremmo soffermare fosse la tenuta nel breve dei conti pubblici di questi paesi. Il cosa scegliere e il dove posizionarsi a...CONTINUA



La pupa e il sermone

di Eugenio Benetazzo - 30/04/2010

Con il termine “pupa” nell’immaginario collettivo solitamente si fa riferimento ad un provocante esemplare di mammifero femmina appartenente al Genere Homo Sapiens Sapiens. In vero se volessimo ancora fregiarci di questa nomea senza usurparne il titolo, il termine “pupa” identifica in ambiente scien...CONTINUA



Mai mölà...Boia chi molla!

di Nicola Bruno - 16/04/2010

Infinitamente piccolo. È il nostro Paese oggi. Un aggettivo che calzava benissimo anche durante la Guerra Fredda, oppure nel Ventennio fascista, ma anche durante la Grande guerra e le repressione della Resistenza nel Sud Italia ad opera dei Piemontesi. Il nostro Paese è PICCOLO, essendo PICCOLO il s...CONTINUA



Tolleranza zero

di MA - 15/01/2010

Tolleranza zero è ormai il grido di battaglia che i leghisti da tempo ormai invocano nella personale battaglia contro gli extracomunitari. Tolleranza zero è stata evocata ultimamente dopo i tragici episodi di Rosario. Questa volta obiettivo del rigore non sono gli extracomunitari ma le cattive ammi...CONTINUA



Vacanze di Natale

di Marcello Masneri - 01/01/2010

‘Vacanze di natale 2009’ sbanca il botteghino, ma probabilmente da sempre a Natale un cine-panettone fa il tutto esaurito da qualche parte, mentre altrove, i soliti snob, anche alla fine dell’anno non perdono la noiosa abitudine di sorbirsi spettacoli ‘pesanti’. Ma il peso specifico di tutto ciò cos...CONTINUA



IL GIRO DI VITE

di Nicola Bruno - 18/12/2009

Il fatto che il TG2 abbia poteri mediatici e paranormali, a ben pensarci, non sorprende affatto e fa riflettere su quanto pochi siano tutto sommato gli eurini che annualmente versiamo a non-si-sa-più-chi come tassa sul possesso del televisore e/o anche del computer, come la legge sembra promettere....CONTINUA



Tagli e dettagli

di Eugenio Benetazzo - 27/11/2009

Quando nel 1994 Amy Whitfield scalava le classifiche musicali internazionali con il suo "Saturday Night" ed imperava la cultura del disco entertainment degli anni 90, allo stesso tempo il nostro paese raggiungeva il suo picco di massimo splendore per quanto concerneva il benessere economico ...CONTINUA



Il Mattatoio diventa mensile

di Massimiliano Forgione - 24/09/2009

In questi ultimi anni siamo passati, non certo indenni, attraverso varie stagioni caratterizzate da un susseguirsi di eventi che non lasciano alcun insegnamento, tutti segnati da una indecente sovraesposizione di infinite mediocrità.
Quando l’idea di questo giornale prese forma, certo vivevamo ...CONTINUA



FIL, G8, ROM e PIL

di Massimiliano Forgione - 14/07/2009

Ho incominciato a scrivere questo pezzo prima del G8 dell’Aquila, poi, mi sono fermato, ho voluto attendere, sentivo che il fulcro di un qualcosa di interessante da esprimere non era nel residuo di una notizia da dare a tutti i costi; la riflessione dei fatti, a volte, è la vera notizia.
Gli sc...CONTINUA



L’esclusiva è: per adesso, non ci pensiamo!

di Massimiliano Forgione - 29/06/2009

Compro L’espresso perché vi leggo: Berlusconi Esclusivo: le foto e i filmini delle feste del premier; apro e, deluso come il signore che di fianco aveva appena acquistato Dipiù e si lamentava di dover leggere, non il solito gossip, ma quello superiore, che riguarda questa...CONTINUA



Liste a 5 stelle

di Massimiliano Forgione - 16/03/2009

L’ultimo editoriale raccontava della necessità politica e civile di ricominciare dal basso; questo, vuole prendere una posizione netta, fino a giugno, ossia alle prossime amministrative, dichiarare uno schieramento che ha la misura dell’urgenza di dover fare qualcosa che vada oltre l’intellettualism...CONTINUA



Timocrazia

di Massimiliano Forgione - 03/03/2009

E’ proprio vero che a leggere La Repubblica di Platone si ha la certezza che nulla sia cambiato, che ci troviamo nell’AC e che a niente siano serviti i tanti Cristi venuti sulla terra; l’uomo non cambia e quello italiano, considerando l’occidente progressista e progredito, reitera la barbarie...CONTINUA



Il Silenzio

di Massimiliano Forgione - 10/02/2009

Non so cosa voglia dire vivere, pensavo di saperlo e non solo per me, anche per gli altri. Non so assolutamente più cosa voglia dire difendere la vita, lo dico con tutto lo sconcerto che ciò possa suscitare.
La vita in senso etimologico, in senso filosofico, epistemologico, anche religioso, no...CONTINUA



Difendiamo l’italianità!

di Massimiliano Forgione - 03/02/2009

Non ha importanza che ci siano una o più aggressioni, l’una a poca distanza dall’altra a caratterizzare questo tempo così sciagurato, che l’atto violento sia più o meno efferato, che ad agire sia stato un singolo o il gruppo; ciò che conta è che a farne le spese sia il diverso, il migrante. Detto c...CONTINUA



Inutili protagonismi

di Massimiliano Forgione - 19/01/2009

Si avanza per conflitto, per contrasto. Il rifiuto è la base per qualsiasi processo di maturazione, di consapevolezza. Sapere di dover ricominciare la propria biografia dal punto zero. Adesso, ciò che dovrebbe concernere l’interesse di tutti è che il conflitto si espliciti attraverso lo scontro v...CONTINUA



Editoriale di Natale

di Massimiliano Forgione - 16/12/2008

Premetto che queste sono le più belle vacanze di Natale che io abbia mai visto e vissuto. Poco traffico, pochi acquisti. Che la crisi sia un viatico per rinsavire e ritrovarsi ad essere costretti a dare un valore, un senso ai reali bisogni, è un dato di fatto, storicamente incontrovertibile, di fr...CONTINUA



Fino in fondo

di Massimiliano Forgione - 24/10/2008

Qualcosa si sta muovendo, è necessario e vitale che ciò avvenga. Soprattutto, è interessante perché, nonostante le dichiarazioni demagogiche e populistiche degli affannati portavoce di partito della maggioranza, questo qualcosa non ha origine politica.
Le manifestazioni di studenti, famiglie e...CONTINUA



Il Mattatoio

di Massimiliano Forgione - 01/09/2008

Una sorta di Radio Londra in tempi tanto sospetti quanto quelli in cui operava, per l’esigenza di esserci e la consapevolezza dell’importanza che la clandestinità può avere. Questo vuole essere il giornale indipendente Il Mattatoio. Senza pretese né vanti, ma anche senza limiti.
In un ...CONTINUA



Fieri di non essere

di Massimiliano Forgione - 10/06/2008

Ritengo che ormai viviamo in una società fortemente nuclearizzata, intollerante, egoistica, razzista. Riconoscerlo è problematico, per questo, evitiamo di parlarne.
All’estero ci percepiscono come: depressi, poco seri, poco inclini al lavoro, furbi, omertosi, gente che pensa al proprio...CONTINUA



Non si vota!

di Nicola Bruno - 03/04/2008

Rieccoci qui!
Pronti, servilmente pronti con la matitina nella tremante mano per poter rinnovare l’emozione del voto.
Ho da poco terminato di assistere, allibito, al ghigno ironico dell’inviato della BBC a Roma, complice il giornalista dello studio tv da cui si trasmette ogni ora un Signor...CONTINUA



Il falso progresso che serve ai ricchi

di Giorgio Bocca - 09/01/2008

Parliamo un po’ del falso progresso che stiamo vivendo o subendo. Solo Antonio Negri, che io sappia, ha teorizzato l’intelligenza capitalistica delle macchine. Vengono create, fabbricate, impiegate, osserva, solo quelle che hanno di mira il profitto, la moltiplicazione dei consumi.
Questo mod...CONTINUA



LE CASTE

di Massimiliano Forgione - 25/10/2007

Tutti indignati, almeno quel milione di italiani che hanno letto il libro La Casta che raccoglie le indagini pubblicate negli anni sul Corriere della Sera da Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo. Se si considera che per ogni copia venduta i lettori sono almeno tre o quattro, allo...CONTINUA







 

Il Mattatoio - Giornale indipendente