Il Mattatoio - Giornale indipendente


 

Editoriale

Notiziario

Intervista

Scienza e Ricerca

Il Rubricario
  - Spettacoli
  - Film
  - Libri
  - Musica

Conversazione con

Il Punto

Aforismi, riflessioni e bestiario

Ciclicità

Economia

eBook

HOME PAGE

 

 

Notiziario


COMUNICATO STAMPA

di Confapi Campania Giovani - 26/11/2010

IL GRUPPO GIOVANI CONFAPI CAMPANIA PARTE ATTIVA DELLA “MANIFESTAZIONE CONTRO LA DISASTROSA GESTIONE DEI RIFIUTI A NAPOLI”: SI PREANNUNCIANO CIRCA 1500 PARTECIPANTI ALL’EVENTO LANCIATO SU FACEBOOK
Ilenia Incoglia, vicepresidente Api Napoli Giovani: Oggi vedere Napoli fa più male del solito. È da questa rabbia, che prova solo chi ama davvero questa città, è scattata la voglia di manifestare. Sarà una grande festa civile, dove finalmente quelle nostre faccine virtuali, abituate a scambi veloci di battute sul web, avranno modo di incontrarsi realmente e condividere un’idea di Napoli migliore.
Domenica 28 novembre alle 11, da piazza San Luigi (zona Posillipo), partirà la marcia: destinazione piazza del Plebiscito. La marcia è assolutamente apolitica e pacifica, unica “arma” nelle mani dei partecipanti sarà un sacchetto di spazzatura differenziata.
Napoli, 26 novembre 2010. Domenica 28 novembre, dalle 11 alle 14, ci sarà la “Manifestazione contro la disastrosa gestione dei rifiuti a Napoli”. Da piazza San Luigi (zona Posillipo) a piazza del Plebiscito i partecipanti sfileranno muniti di un sacchetto di spazzatura differenziata. La marcia, lanciata su Facebook da un gruppo di attivisti per l’ambiente e per il benessere e la rivalutazione di Napoli, tra cui esponenti del Gruppo Giovani Confapi Campania, è assolutamente apolitica e pacifica. La mission è sottolineare lo sdegno verso questi 20 anni di emergenza, dire basta agli aumenti della Tarsu, dei casi tumorali; basta alle accuse che vengono rivolte al nostro popolo dal resto d’Italia e del mondo.
«Dicono che siamo la città dell’emergenza, che amiamo vivere nel caos, che non siamo in grado di fare la raccolta differenziata perché troppo indisciplinati - ha dichiarato Ilenia Incoglia, vicepresidente del Gruppo Giovani Api Napoli -. Tutti alibi per una politica irresponsabile che ha fallito e non si assume le proprie colpe, che ci lascia vivere come delle bestie da circo a scapito della nostra salute e del nostro orgoglio. Dietro la parola camorra si nasconde il clientelismo che ha speso male i nostri soldi, si nasconde il rapporto malato con la politica, che fa i propri interessi e non il bene della comunità. Io non la chiamerei più emergenza rifiuti ma scandalo, vergogna, mancanza di pudore».
Per maggiori informazioni, basta cercare il gruppo su Facebook “Manifestazione contro la disastrosa gestione dei rifiuti a Napoli”.























 

 

Immagini articolo


 
 
 

Il Mattatoio - Giornale indipendente