Il Mattatoio - Giornale indipendente


 

Chi siamo
Nail is still a very popular fashion replica handbags uk in autumn and gucci replica . The furry design on the hermes replica of the bag makes this autumn and handbags replica. Xiaobian likes the buckle like sapphire and looks quite replica handbags .
Editoriale

Notiziario

Intervista

Scienza e Ricerca

Il Rubricario
  - Spettacoli
  - Film
  - Libri
  - Musica

Conversazione con

Il Punto

Aforismi, riflessioni e bestiario

Ciclicità

Economia

eBook

HOME PAGE

 

 

Il Rubricario Spettacoli


Interessa l'articolo?

di Massimiliano Forgione - 26/11/2018

Il titolo è di quelli che promette molto bene per chi è interessato al quotidiano processo degenerativo del trattamento di fatti ed eventi quale unica e mera merce di vendita. Se l'informazione non funziona l'opinione pubblica è fottuta e la colpa non è altro che dei mestieranti dell'informazione che si definiscono liberi, veri, ma nei fatti solo interessati a fare opinione e protagonisti di un triste parlarsi addosso e polemizzare tra di loro; ormai anche fuori della carta stampata, attraverso i social, nei talk show, nei teatri. L'appuntamento è al teatro Manzoni di Milano, unica data per quest'anno domenica 25 novembre (repliche il 10 marzo, il 7 aprile, il 5 maggio), per vedere Enrico Bertolino, sagace comunicatore conosciuto in passato (ne riporto la conversazione in homepage) che dirà la sua sul tema assieme al fino ad allora per me sconosciuto Luca Bottura che, su Wikipedia, scopro essere: giornalista, scrittore, autore televisivo e conduttore radiofonico. Colmata la mia inevitabile ignoranza in quanto non guardo la televisione, non ascolto la radio, non leggo Il Corriere della Sera e l'Espresso, non seguo i commenti che si rimbalzano sui social, mi predispongo alla fruizione dello spettacolo in uno dei templi berlusconiani, garante formale di pluralismo. Non so ma devo essermi perso qualcosa negli ultimi anni perché non mi riesce di ridere e neanche di cogliere spunti interessanti per una sana riflessione in quella che viene definita Stand up comedy. Peggio quando nel mezzo di una rassegna stampa che chiama in causa un po' tutte le testate tranne qualcuna (ma non voglio pensare per faziosità opportunista) e se la prendre con qualche giornalista dal pensiero divergente rispetto a quello di Bottura, entra in scena un comico che parla della Liguria, di Genova e di una possibile alleanza contrattuale con Milano, la Lombardia. E la presunta satira prende definitivamente la piega di una sequenza di un altro tempio della parodia della comicità, quello Zelig che ne ha corrotto non poco il concetto stesso. Così, tra battute rapide e risate anticipate, lo spettacolo di un'ora scivola via come il vino offerto alla degustazione nel foyer, il tempo di trovare posto, scoprire un Bertolino dotato anche di buone doti canore, oltre che di un grande ascendente sul suo pubblico milanese che riempie la sala e che ride di gusto ai suoi ammiccamenti gergali. Ecco come va a finire quando in Italia si vuol trattare di informazione, con un atto inutile, come questa recensione, evitabile nel panorama della comunicazione, ma vista come, questo sì, 'atto' dovuto, alla cortesia di un accredito. A due passi dal teatro, il bellissimo parco dedicato a Indro Montanelli. Informazione e memoria, da noi, un binomio sicuro.























 

 

Immagini articolo


 
 
 

Il Mattatoio - Giornale indipendente