Il Mattatoio - Giornale indipendente


 

Editoriale

Notiziario

Intervista

Scienza e Ricerca

Il Rubricario
  - Spettacoli
  - Film
  - Libri
  - Musica

Conversazione con

Il Punto

Aforismi, riflessioni e bestiario

Ciclicità

Economia

eBook

HOME PAGE

 

 

Il Rubricario Musica


OTTOCENTO Omaggio a Fabrizio De André

di Marcello Masneri - 03/10/2007

“Io mi dico è stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati”.
Si apre così, con una citazione di Fabrizio De André, il sito internet degli Ottocento, l’ormai storico gruppo capitanato dal navigante Marco Pesenti, quasi interamente dedito a letture fedelissime dei brani del grande poeta cantautore genovese.
La loro attività ha inizio nel 1999, anno della morte di Faber. I testi e la poesia che da essi trasuda avevano bisogno di una nave che li portasse direttamente ai cuori della gente dai palchi di oratori, pub, scuole, teatri e piazze di paesi e città della Lombardia, ma non solo; ultimamente la voce del gruppo bergamasco ha raggiunto Genova, meritandosi la gratitudine di Dori Grezzi e di Don Andrea Gallo.
Negli ultimi anni il gruppo ha raggiunto una solidità tale e una fama da live-group tali da garantire il tutto esaurito nei teatri e veri e propri tripudi di spettatori nelle esibizioni estive nelle piazze (prestigiosa la loro recente performance al Teatro Donizetti di Bergamo del 18 maggio 2007). La scelta artistica ed emotiva è quella di cercare di cantare De André riproponendo il più fedelmente possibile la voce, i suoni e gli arrangiamenti originali dei concerti del 1979 con la P.F.M., e condividendo quella poetica di totale difesa della dignità dei meno fortunati, “sussurrata” a gran voce nei testi del compianto poeta cantautore.
Gli Ottocento sono: Marco Pesenti, voce e chitarra; Alessandro Lampis, batteria e percussioni; Fernando Tovo, chitarre e cori; Luigi Suardi, tastiere pianoforte e cori; Andrea Gustinetti, basso; Elisabetta Faucher, violino.
Altre informazioni oltre alle date aggiornate dei concerti le trovate sul sito www.ottocento.org























 

 

Immagini articolo


 
 
 

Il Mattatoio - Giornale indipendente