Il Mattatoio - Giornale indipendente


 

Chi siamo
Nail is still a very popular fashion replica handbags uk in autumn and gucci replica . The furry design on the hermes replica of the bag makes this autumn and handbags replica. Xiaobian likes the buckle like sapphire and looks quite replica handbags .
Editoriale

Notiziario

Intervista

Scienza e Ricerca

Il Rubricario
  - Spettacoli
  - Film
  - Libri
  - Musica

Conversazione con

Il Punto

Aforismi, riflessioni e bestiario

Ciclicità

Economia

HOME PAGE

 

 

Il Punto


L'emergenza ordinaria

di Massimiliano Forgione - 07/04/2020

C'è un'arroganza, spacciata per emergenza, che continua indisturbata a strisciare, in modo opportunamente oscillante tra lo sproloquio, la captazione della convenienza da sfruttare e, soprattutto, l'attesa. I protagonisti di questa superbia fanno capire, in questo modo, che quando questa lunga scia di morti avrà terminato di scorrere, torneremo alla loro normalità. Semplicemente perché altra non sono capaci di ripensare, ripensandosi.
Sono i dirigenti che il virus ha rivelato nella loro dimensione di piccoli uomini inconsistenti. Così ciecamente impegnati nella propagandistica amministrazione dell'ordinarietà da non essere stati in grado di percepire l'avvento della straordinarietà e, ancora oggi, tra i sopravvissuti, così insulsamente affannati nella disperazione di dimostrare di esserci da non riuscire, minimamente, a considerare di farsi umilmente da parte, in quanto la realtà ha disvelato la inutile natura di burocrati e il mondo che verrà dovrà, se vorrà continuare ad esistere, necessariamente fare a meno di loro.
Con lo stato di pandemia dovremo convivere e, forse, ciò è nulla rispetto alle emergenze di possibili conflitti tra gli Stati nazione, alle porte per i soliti motivi economici che governano il mondo, e il cambiamento climatico in atto e vicino ad un punto di non ritorno.
Come pensiamo di poter affrontare questi grandi temi seguendo i paradigmi dell'ordinarietà e dei loro relativi adepti, così incapaci di avere una visione che vada oltre la loro quotidiana impellenza di dimostrare di essere necessari. E' senza dubbio giunto, e non più procrastinabile, il momento storico in cui l'interesse comune dovrà prevalere e perché ciò sia possibile, dobbiamo interdire, ai burocrati dell'ordinarietà, la possibilità di una qualsiasi riappropriazione del pur minimo spazio nel dibattito pubblico che, da qui a poco, ne dovrà seguire.























 

 

Immagini articolo


 
 
 

Il Mattatoio - Giornale indipendente